Thursday, March 02, 2006

1 comment:

zarganenko said...

non al disegno ma al blog intiero: va benissimo il percorso di sperimentazione, ma tutto deve essere poi riassunto dantescamente in un'opera magna, altrimenti si diluisce l'identità originale invece di arricchirla.
dove sono i ronin (la tua vetta)?
non vorrei si smarrissero, distratti a contemplare le tette di Liberatore.